Un cielo senza nubi

Il cielo terso di oggi mi ha fatto pensare ad un artista che ho molto amato negli anni giovanili: Beato Angelico. Siamo a metà del Quattrocento e siamo ben lontani dalle pennellate approssimative, ma così tanto emozionali, degli Impressionisti, mentre l’influenza di Giotto è ancora molto visibile nella prospettiva bidimensionale. Apprezzo dell’Angelico la nitidezza delContinua a leggere “Un cielo senza nubi”

Si fa presto a dire chemio (Parte V)

Il post-intervento lo passai tra le numerose medicazioni, effettuate in chirurgia plastica, nel palazzo Clemente e il mio personalissimo percorso di accettazione. Durò sei mesi. Accettare la grave patologia e accettare di essere malata. Accettare il nuovo seno. Accettare il protocollo. Accettare di avere il codice 048 di esenzione dal ticket, per i prossimi cinqueContinua a leggere “Si fa presto a dire chemio (Parte V)”

Ricordi

Scelsi il Figari dopo averla spuntata con mia madre (infatti pensava che il Classico o ancor meglio le Magistrali, fossero per me scuole più azzeccate), venni comunque criticata da una parte di conoscenti e ammirata da altri. Criticata perché mi stavo iscrivendo nella scuola più facile, quella per chi non ha voglia di studiare, diContinua a leggere “Ricordi”

In salute e in malattia

3 ottobre 2021. Dodici anni di noi ❤ […] La vita devi viverla. Nel bene e nel male, nella buona e nella cattiva sorte, in salute e in malattia. Io Lorella accolgo te, Oscar, come mio sposo.Prometto di esserti fedele sempre,nella gioia e nel dolore,nella salute e nella malattia,e di amarti e onorartitutti i giorni dellaContinua a leggere “In salute e in malattia”

Si fa presto a dire chemio (parte I)

Due giorni fa mi sono sottoposta all’undicesimo e penultimo ciclo di chemioterapia al Santissima Annunziata di Sassari. Lo voglio raccontare. Sono uscita da casa verso le 8.30, insieme a mio marito e alle mie figliole -la mia famiglia infatti mi ha sempre accompagnato in tutte le ultime dieci settimane, dal 26 giugno fino al 7Continua a leggere “Si fa presto a dire chemio (parte I)”

Intrecci

La vita spesso ti mette di fronte a situazioni diverse e complicate e sovente, momenti del genere, non arrivano singolarmente, prima uno e poi l’altro, oppure col preavviso. Lo sa bene MariGrace, un’Amica, che accidentalmente in questi giorni di inizio settembre si é fratturata un piede scivolando in casa, sull’ultima delle soglie lignee della scala,Continua a leggere “Intrecci”