Cara Allegra…

Ieri ultimo giorno di scuola delle mie bambine

Anche quest’anno scolastico è arrivato alla chiusura. Un anno lungo, tosto, spesso pesante, un anno in cui hai cambiato non solo scuola, ma soprattutto tempo scuola e compagni e insegnanti.

Mesi in cui mi hai opposto spesso rifiuto, stanchezza, non ne ho voglia, non ce la faccio, non mi sento capace, non sono in grado di farlo, non sono brava, tutta la classe è piu preparata di me!

Un anno in cui ci guardavi, a me e papà, piangendo e raccontandoci di quanto ti mancasse la tua maestra Paola.

Un anno di regole nuove da imparare e da seguire, di ritmi nuovi a cui stare al passo, di insegnanti nuovi da conoscere e affezionarti, dai quali farti conoscere e farti voler bene. Un anno in cui hai sempre storto il naso per il tempo prolungato, nel quale hai faticato a star dentro, abituata a frequentare un tempo normale.

Io, nemmeno riuscivo a nascondere i miei sensi di colpa per un trasferimento che, in primis, avevo voluto io. Sapevo non sarebbe stato facile, pur non avendo io mai cambiato scuola, a più della metà delle Elementari, com’è stato per te.

Sapevo che il tempo pieno sarebbe stato pesante, abituata ad essere a casa per pranzo! Non cito nemmeno la mensa scolastica! Ti mancava la mia cucina e mangiare insieme a me!

Da subito io e papà ti abbiamo rassicurato che quest’anno non avremo dato peso alle valutazioni. Sarebbero state importanti invece la tua integrazione nel gruppo e la tua serenità. Ti abbiamo spronato a dare il meglio di te, ad essere attiva, partecipe e propositiva.

Siamo orgogliosi di te perché, nonostante le difficoltà, ti sei integrata, fin dal primo giorno, in una classe già formata da tempo, in cui potevi invece sentirti un pesciolino fuor d’acqua. Complimenti per la tua capacità di adattamento.

Ti sei fatta voler bene dai compagni per la tua spontaneità contagiosa e per il tuo spirito allegro e solare. Complimenti al tuo entusiasmo.

Ti sei inserita in una classe operosa e diligente, adeguandoti a nuove regole e disposizioni, ad un ritmo di lavoro più sostenuto e ad attività più articolate. Complimenti per la tua flessibilità.

Cara Allegra penso che questo anno scolastico abbia rappresentato per te una svolta. La tua prima svolta. Chissà quante ancora ne affronterai. Chissà quanti cambiamenti ancora! Questo primo lo hai affrontato in maniera eccellente, dandomi una lezione di coraggio e forza d’animo.

La tua mamma

4 risposte a “Cara Allegra…”

    1. Grazie papà ❤️

      "Mi piace"

  1. Solo chi è genitore può capire la fatica di questi mesi. Bravissime le bambine!!
    😊😊😊

    Piace a 1 persona

    1. E bravo tu a sostenere me e le mie scelte, anche quando mi sembrava di aver sbagliato tutto quanto..

      "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: